Quotazioni sui metalli preziosi a Forex

Nel trading speculativo delle materie prime, le quotazioni dei metalli preziosi del Forex sono di importanza cruciale.

L'oro, e l'argento dopo di esso, tendono a salire bruscamente in caso di incertezza nei mercati finanziari, o alcuni shock legati alla situazione geopolitica, cambiamenti nella politica monetaria dei paesi leader, e turbolenze macroeconomiche globali. Pertanto, ogni trader Forex che si rispetti dovrebbe almeno tenere d'occhio le quotazioni dei metalli preziosi per determinare il sentimento generale del mercato.

Tipi di quotazioni di metalli preziosi

I metalli preziosi includono oro, argento, platino e palladio.

Le quotazioni più comuni per i metalli preziosi sono:

  • Il valore dell'oro in dollari statunitensi è XAU/USD;
  • Costo dell'oro in EUR - XAU/EUR;
  • Costo dell'argento in dollari USA - XAG/USD;
  • Costo dell'argento in EURO - XAG/EUR;
  • Costo del platino in dollari USA - XPT/USD;
  • Costo del palladio in dollari USA - XPD/USD.

Cosa significano le quotazioni dei metalli preziosi?

Di regola, nella tabella delle quotazioni vengono presentati diversi parametri di prezzo, che permettono di determinare a colpo d'occhio la dinamica delle condizioni di trading sul mercato in un determinato giorno.

Qui di seguito c'è una lista dei più significativi:

  • Prezzo di apertura del giorno. Determina il prezzo al quale il mercato ha aperto alle 00:00 GMT. Può differire dal prezzo di chiusura del giorno precedente (sessione). I trader chiamano tale caso un gap (o lacuna). Si verifica quando nell'intervallo tra le sessioni di trading ci sono stati eventi che hanno influenzato significativamente il rapporto tra domanda e offerta.
  • Prezzo massimo nel giorno corrente. Indica un picco di mercato, o la quotazione più alta registrata durante il trading.
  • Prezzo minimo per il giorno corrente. Indica il fondo del mercato, o la quotazione più bassa registrata durante il trading.
  • Prezzo attuale. Una quotazione di mercato, che può cambiare ogni secondo a seconda del livello di volatilità del trading.
  • Cambio al giorno. Mostra lo spostamento di prezzo in punti e in percentuale. Questo valore sarà positivo se il prezzo è salito e negativo se è sceso. La variazione percentuale del prezzo può indicare la volatilità e l'importanza degli eventi di mercato che si sono registrati durante la sessione di trading. Il movimento dei prezzi indica anche se il recente movimento del mercato è in linea con la tendenza a lungo termine.

Quest'ultimo parametro è l'indicatore più importante per determinare la tendenza e chiarire le condizioni del mercato in un dato giorno. Il cambiamento di prezzo in percentuale indica il livello di volatilità del mercato. I commercianti parlano di condizioni di trading relativamente tranquille, se il cambiamento del prezzo dell'oro in dollari statunitensi non supera la gamma di 0,2 - 0,5%. Nel caso in cui il prezzo dell'oro cambi di 0,5 - 1,0%, si dovrebbe parlare di volatilità media, mentre uno spostamento di 1,0 - 2,0% è un segno di notevole agitazione del mercato.

Conclusione

Le quotazioni dei metalli preziosi permettono ai trader di Forex non solo di accertare rapidamente il valore delle materie prime, ma anche di determinare le attuali condizioni di mercato e la volatilità. I cambiamenti nelle quotazioni dei metalli preziosi possono anche indicare la propensione al rischio da parte degli investitori internazionali.